Corsi didattici

differenziazione delle attività

Le attività didattiche svolte sono:

  • Attività di sezione
  • Attività di intersezione
  • Attività di educazione religiosa
  • Attività integrative

Attività di intersezione

La programmazione delle attività di sezione ed intersezione sono diverse, ma tutte mirano a stimolare nel bambino il gusto all'esplorazione, alla ricerca, al rispetto della natura, alla collaborazione, all'acquisizione di nuove competenze, alla conquista dell'autonomia di pensiero.Tre volte la settimana dalle h. 9.30 alle h. 10.00 si svolgono attività di intersezione, per favorire la coesione, l'accettazione e l'emulazione.

Per l'attività di intersezione vengono stabilite dalle insegnanti durante la programmazione dei laboratori per attività di vita pratica, pittura, lavori manuali, drammatizzazioni, attività motoria imitativa, giochi di gruppo a squadre, ascolto di racconti commentati dalle osservazioni libere dei bambini.

Al termine di ogni unità didattica, per verificare i risultati raggiunti, propongono ai bambini delle schede strutturate e non, che vengono quotidianamente esposte nelle classe alla visione dei genitori e conservate poi, in una cartelletta personale che verrà rilegata e consegnata alla fine dell'anno scolastico ad ogni bambino.

Educazione religiosa

Essendo la nostra una scuola cattolica, i bambini partecipano alle attività riguardanti l'educazione religiosa. Le attività vengono programmate partendo dalla creazione fino ad arrivare alla nascita e alla vita di Gesù. Tutto questo viene proposto ai bambini attraverso visione di videocassette, ascolto di racconti, osservazioni di immagini, drammatizzazioni che permettono ai bambini non tanto di capire concetti religiosi astratti ma avvicinarsi ad un'educazione morale che si basa sui seguenti obiettivi:

  • riconoscere il valore e la dignità della persona umana;
  • rispetto verso chi è diverso da noi;
  • riconoscere ed esprimere sentimenti ed emozioni.

Attività integrative

Durante l'anno scolastico per integrare le attività di programmazione vengono proposte ai genitori feste realizzate dai bambini. Precisamente per la festa di Natale e per la festa di fine anno aventi come tema l'argomento della programmazione di classe.

Per quanto riguarda la festa del Carnevale, ogni bambino può indossare la maschera che preferisce, a scuola si preparano maschere e materiale carnevalesco vario.

Visite guidate all'esplorazione della natura: ormai tradizionale quella d'autunno per raccogliere foglie e castagne e per la pigiatura dell'uva.

Le programmazioni educative e didattiche vengono pianificate tenendo conto degli ampi spazi che la nostra scuola offre, tanto all'interno che all'esterno